Skip to content

IAS 7: Struttura

OBBIETTIVI CONOSCITIVI
- Individuare e rappresentare i movimenti di liquidità avvenuti nel periodo amministrativo.
- Individuare e rappresentare i movimenti di liquidità avvenuti nel periodo amministrativo per:
* Accertare la capacità dell’impresa di produrre liquidità e capire come essa è stata utilizzata
* Comprendere la tempistica dei flussi monetari, vale a dire l’orizzonte temporale all’interno del quale si formano
* Effettuare previsioni e verifiche circa l’entità e la natura dei flussi monetari


GRANDEZZA FINANZIARIA DI RIFERIMENTO
La grandezza finanziaria di riferimento è la liquidità, e per liquidità si intende:
- Banconote, assegni e altri valori in cassa
- Attività che possono essere incassate nel brevissimo termine senza perdita di valore, ovvero investimenti finanziari prontamente convertili in un ammontare noto di denaro, il cui rischio di non convertibilità e di variazione di valore è pressoché nullo
Sono esclusi
- Investimenti a breve termine svolti per impiegare profittevolmente eccedenze monetarie (ad es. i BOT, che non possono rientrare nella liquidità perché non si valutano in pochissimi giorni).
- Debiti a breve verso istituti di credito, che rappresentano forme di stabile finanziamento (es. fidi o scoperti di conto corrente)
È quindi una liquidità lorda.


CRITERI DI CALSSIFICAZIONE DEI FLUSSI FINANZIARI

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.