Skip to content

Come si possono definire i costi comuni

SU BASE UNICA : si ripartisce il costo con un solo elemento empirico. ESEMPIO: A – B – C ; COSTI COMUNI 1 000
RIPARTISCO PER LE ORE DI MANODOPERA IMPIEGATE
A = 10 ORE
A + B + C = 40 ORE
1 000 X (10/40) = 250
SU BASE MULTIPLA : per ripartire i costi comuni si utilizzano due parametri.
Tutto ciò serve per arrivare ai CENTRI DI COSTO, che sono aggregati di costo comuni che non si possono imputare ai beni determinati.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.