Skip to content

Il bilancio in forma abbreviata


La complessità dell’apparato documentale di bilancio e delle informazioni che devono essere fornite al pubblico è notevolmente alleggerita per le società che non abbiano emesso titoli negoziati in mercati regolamentati e che (nel primo esercizio o per due successivi consecutivi) non abbiano superato due dei seguenti limiti:
- totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 3.650.000 euro;
- ricavi delle vendite e delle prestazioni: 7.300.000 euro;
- dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 50 unità.
Queste società possono redigere il bilancio in forma abbreviata che si sostanzia:
- in uno stato patrimoniale tendenzialmente comprensivo delle sole voci contrassegnate da lettere maiuscole e numeri romani;
- in un conto economico ove alcune voci possono essere raggruppate;
- in una nota integrativa semplificata;
- nella mancanza della relazione sulla gestione qualora le informazioni siano fornite nella nota integrativa.
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.