Skip to content

L’istruzione e la personalità


Le opportunità di studio influenzano profondamente le capacità personali e la mobilità sociale. Bambini e adolescenti sono messi alla prova nelle loro capacità di interagire efficacemente con gli altri, e le situazioni che essi affrontano anticipano quello che dovranno affrontare più tardi nella società. Essi apprendono regole sociali che vanno al di là di quelle impartite dalla famiglia e che preludono a quelle che verranno più tardi nel corso della vita. Apprendono a conformarsi alle aspettative degli adulti e dei propri pari e ad affermare la propria indipendenza.
In alcuni casi la scuola corrisponde essenzialmente a un insieme di prescrizioni alle quali i bambini si adeguano. I voti non indicano solo la competenza, ma premiano il conformarsi a credenze e valori sociali. La scuola rappresenta una varietà di opportunità da cui i bambini possono trarre profitto a seconda delle collaborazioni e delle relazioni che stabiliscono.
Le aspettative degli insegnanti in merito alle capacità dei loro studenti possono indurre a trattamenti diversi e produrre profezie che si autoavverano quando i risultati degli studenti finiscono per rispecchiare le aspettative dell’insegnante (effetto pigmaglione di Rosenthal).
Mentre le valutazioni degli insegnanti possono influenzare le attribuzioni degli studenti rispetto al proprio successo o fallimento, queste, a loro volta, possono influenzare la loro motivazione e riuscita. Mentre attribuire il successo all’impegno più che al caso sostiene la motivazione, un giudizio che da credito al ruolo svolto dagli studenti nel determinare gli eventi e il proprio successo scolastico può promuovere la loro autoefficacia percepita (Bandura).
Gli insegnanti sono esposti all’errore attribuzionale: la tendenza ad attribuire la causalità degli eventi a disposizioni stabili più di quanto non sia giustificato, e a ritenere che il comportamento dei loro studenti sia indicativo di caratteristiche personali durature, più di quanto esso non sia.
Un fattore che può influenzare profondamente le credenze educative è la razza o l’etnia. I gruppi stigmatizzati possono avere prestazioni scolastiche scadenti a causa degli stereotipi legati al gruppo, nella misura in cui il conformarsi a stereotipi legati al proprio gruppo di appartenenza può interferire con le loro prestazioni.
Tratto da PERSONALITÀ. DETERMINANTI, DINAMICHE E POTENZIALITÀ di Paola Alessandra Consoli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: