Skip to content

I rapporti interni

I rapporti interni tra condebitori d’imposta non sono disciplinati dal diritto tributario, ma dal codice civile. L’art. 1298 cc stabilisce che l’obbligazione solidale, nei rapporti interni tra coobbligati, si divide per quote che si presumono uguali se non risulta diversamente.
L’art. 1299 cc, sul regresso, chi ha pagato l’intero può ripetere dai condebitori soltanto la quota che compete a ciascuno di essi.
Secondo l’opinione prevalente, i rapporti tra condebitori d’imposta sono rapporti di tipo privatistico, e non rapporti di tipo tributario. E quindi sono disciplinati dal cc.
Quindi, nei rapporti interni, vale il principio per cui l’obbligazione solidale non è inscindibile ma si divide per quote tra i condebitori.
di Alessandro Remigio
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.