Skip to content

Obiettivi generali dell'impresa

- ECONOMICITÀ : capacità dell’impresa di remunerare tutti i fattori produttivi, tra i quali il capitale proprio (l’unico a carattere residuale). - ATTENDIBILITÀ DELLE INFORMAZIONI : parliamo sia di informativa interna che di informativa esterna. Dalla banale determinazione del prezzoalla determinazione di scelte strategiche.
- CONFORMITÀ : aspetto di compoertamento. Si intende che la gestione dell’impresa venga svolta secondo le norme e secondo i regolamenti e codici di compoertamento. I codici possono essere o meno adottati dalle imprese.
Definire gli obiettivi non è una garanzia di raggiungerli, perché operiamo in un mercato che per definizione è rischioso; il rischio è ineliminabile. Variabili esogene ed endogene ci portano a delle deviazioni anche rilevanti rispetto a ciò che ci siamo prefissati. Per questo la definizione degli obiettivi non è sufficiente.
L’azienda ha due possibilità per ridurre il rischio:
- INTERNE : flessibilità, diversificazione;
- ESTERNE : assicurazioni (trasferimento rischio)
Il rischio tipico dell’impresa è il rischio di insolvenza, cioè la conseguenza del disequilibrio economico efinanziario. Questo rischio non è trasferibile, inoltre l’unico modo per ridurlo è attraverso il patrimonio netto (capitale proprio).
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.