Skip to content

Evoluzioni del concetto di vita familiare: integrazione di modelli diversi

La Teoria dello Stress familiare ha introdotto una visione diversa dello sviluppo familiare, compensando alcune carenze presenti nel modello dello sviluppo familiare (Carter e Mc Goldreck).
Lo sviluppo è concepito come scandito in eventi critici che innescano processi trasformativi necessari al passaggio da una fase all’altra del ciclo di vita.
Tuttavia, anche  a questo modello non sono mancate critiche, soprattutto da chi considera lo sviluppo come un processo continuo, che avviene grazie a microtransizioni, ovvero cambiamenti che si verificano giorno dopo giorno e che permettono di acquisire abilità e competenza in maniera graduale.
L’orientamento attuale consiste nell’integrare l’aspetto intergenerazionale con quello socio ambientale, al fine di comprendere le situazioni di disagio e patologia della famiglia.
L’ipotesi è quella di considerare le diverse fasi evolutive rappresentate nel modello classico come composte al loro interno da microtransizioni, che caratterizzano la vita quotidiana e possono preparare o ostacolate la capacità di affrontare con successo gli eventi critici.
di Antonino Cascione
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.