Skip to content

Definizione di break even

BREAK EVEN ANALISI O ANALISI DEL PUNTO DI PAREGGI L’analisi del punto di pareggio presuppone che analizzando i costi fissi, i costi variabili e i ricavi si può capire quanto l’azienda deve produrre affinché R = CT, e quindi affinché ci sia utile.
Q = quantità minima affinché R = CT
FORMULA:
R = CF + CV + RN
Q X P = CF + CV
Q = CF / (P – CV)

ESEMPIO :
PREZZO = 1 200
CV UNITARIO = 900
CF = 21 000 000
Q = 21 000 000 / (1 200 – 900) = 70 000 UNITÀ
1 200 X 70 000     = 900 X 70 000 + 21 000 000 = 0
R = CV + CF = 0
R = CT = 0
F (FATTURATO) = CF / (1 – 0.75) = 84 000 000
0.75 : PERCENTUALE CV RISPETTO AL PREZZO

LIMITI DI QUESTA ANALISI:
- Non tiene conto delle economie di scala.
- Le vendite presuppongono prezzi di vendita costanti.
- PRODUZIONE = VENDITE, perché non tiene conto delle scorte di magazzino, ma tiene conto che tutto quello che viene prodotto deve essere venduto.
- È un’analisi semplice per le imprese monoprodotto.
- Presuppone una situazione senza nuovi investimenti, ovvero che l’azienda si muova con la propria struttura produttiva attuale, senza acquistare nuovi macchinari, se no si deve valutare l’impatto di questa acquisizione sulla produzione.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.