Skip to content

Caratteristiche e scopi dell'intervista e workshop nell'internal audit

* PER ANALIZZARE - CAPIRE IL FLUSSO DI UN PROCESSO
- SAPERE CHI FA CHE COSA
- OTTENERE LE PRIME INFORMAZIONI SU RISCHI E CONTROLLI.
* PER VERIFICARE
- VERIFICARE SE DETERMINATI CONTROLLI VENGONO SVOLTI, DA CHI E IN CHE MODO
L’intervista per verificare richiede molta esperienza.
L’intervistato può:
- non avere una visione corretta
- non dire il vero
- non ricordare tutto
La comunicazione può non essere efficace.
Suggerimenti per una maggiore affidabilità:
-  “cui bono”? chi ci guadagna?
-  controlli incrociati
-  può darmi evidenza che “non è così?”
- coerenza tra i tre livelli della comunicazione
LA CHECK LIST
Sono elenchi già predisposti di rischi e controlli, sono utili se:
- vengono usate solo in analisi preliminare
- ci si ricordi che sono strumenti, non l’obiettivo
IL WORKSHOP
- molto utile solo in organizzazioni “mature”
- per professionisti “esperti”
- con i responsabili delle funzioni componenti il processo
- possibile anche in sede di kick –off meetinf
- alternativa: intervista “facilitata”, solo tre o quattro persone

di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.