Skip to content

Potere e complessificazione della società

Potere e complessificazione della società – identità culturicentrica: l'elementarità organizzativa delle società primitive consente di garantire il controllo delle stesse attraverso tecniche e mezzi pratici, norme e riferimenti simbolici abbastanza semplici. Tecniche, norme, ecc diventano più complessi in società che storicamente si dividono in sottounità che possono tendere a staccarsi dal ceppo principale. Per conservare l'unità di queste società frazionate al loro interno occorre costituire riferimenti aggregativi di identità simbolica adeguati e controllabili da coloro che governano. Un esempio è quando i governanti promuovono l'ideologia per cui loro sarebbero investiti da una potenza e da un'autorità che trascende l'umano. Un esempio è la civiltà egizia, in cui i faraoni sostenevano di incarnare divinità. Il culturicentrismo portava gli egiziani a credere che la loro terra fosse la prima creata da dio. Tuttavia gli egiziani erano xenofobi ma non razzisti: una volta che gli stranieri si stabilivano in Egitto venivano accettati. "Popolo" era chiunque abitasse l'Egitto.
di Giulia Dakli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.