Skip to content

Cause dello scioglimento della società

Le cause di scioglimento sono:
- il decorso del termine fissato nell'atto costitutivo (la proroga della durata della società può essere espressa o tacita);
- il conseguimento dell'oggetto sociale o la sopravvenuta impossibilità di conseguirlo;
- la volontà di tutti i soci (o della maggioranza dei soci, se previsto nell'atto costitutivo);
- il venir meno della pluralità dei soci, se nel termine di sei mesi questa non è ricostituita;
- le altre cause previste nel contratto sociale.
Al verificarsi di una delle ipotesi la società entra automaticamente in stato di liquidazione, ma non si estingue immediatamente; si deve infatti prima provvedere al soddisfacimento dei creditori sociali ed alla distribuzione fra i soci dell'eventuale residuo attivo.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.