Skip to content

Adolescenza e strada

La strada evoca significati ambivalenti. Da una parte, la strada può essere considerata luogo di libertà come occasione di incontro, di socializzazione, di partecipazione. Dall’altra parte, c’è il punto di vista che percepisce la strada come emblema del pericolo, luogo dove si possono incrociare i principali rischi per la salute e per l’integrità della persone, territorio esposto per eccellenza alla mancanza di controllo alla presenza del crimine: lungo la quale è possibile incontrare lo spaccio, la delinquenza, la prostituzione; la folle velocità delle automobili e dei conseguenti incidenti.
Anche per l’adolescenza possiamo rintracciare un confronto di posizioni: da una parte ci sono letture che considerano positivamente il rischio, come ingrediente essenziale dell’esplorazione, della ricerca e dell’avventura necessarie per una seconda nascita sociale; dall’altra, ci sono interpretazioni che enfatizzano ciò che può esservi di negativo: il pericolo, il danno, l’incidente, persino la morte.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.