Skip to content

Le radici storiche dei racconti di fate:

Riassunto del testo di Propp "Le radici storiche dei racconti di fate". Viene proposto un interessante collegamento simbolico ai riti di iniziazione in cui tutti i simboli presenti nelle fiabe trovano una corrispondenza e una spiegazione. La fiaba rimandando a quel territorio mantiene vivi costumi ormai non più in uso, ma che sono substrato della nostra cultura.

Indice dei contenuti:

1. Differenza tra i testi “Le radici storiche dei racconti di fate” e “Morfologia della fiaba” 2. Caratteristiche dei racconti di fate 3. La fiaba quale fenomeno di carattere sovrastrutturale 4. Il racconto di fate e gli istituti sociali del passato 5. Il racconto di fate e il rito 6. Trasposizione del senso del rito nei racconti di fate 7. Inversione del rito 8. Il racconto di fate e il mito 9. Il racconto di fate e la mentalità primitiva 10. Il distacco nella fiaba 11. Reclusione e segregazione nella fiaba 12. La sventura e la reazione nella fiaba 13. L'eroe parte 14. La maga nella fiaba 15. Il rito dell'iniziazione e la fiaba 16. La foresta misteriosa nella fiaba 17. La capannuccia su zampe di gallina 18. Caratteristiche della maga nella fiaba 19. Il bambino nel bosco: riti di iniziazione e racconto di fate 20. La morte e la mutilazione nel rito e nel racconto di fate 21. La stufa della maga 22. Il dono fatato 23. La maga-suocera 24. Il travestismo 25. La casa nella foresta nel racconto di fate e nel rito 26. Protagonisti del racconto di fate: fratelli, cacciatori e briganti 27. La bella nella bara nel rito di iniziazione e nel racconto di fate 28. La moglie alle nozze del marito 29. Calvi e coperti di una guaina nel rito di iniziazione e nel racconto di fate 30. Il ripostiglio proibito nel racconto di fate 31. I donatori d’oltretomba 32. Gli animali riconoscenti nel racconto di fate 33. Fronte-di-rame 34. I doni fatati nei racconti di fate 35. L’aquila come dono fatato 36. Gli aiutanti dell’eroe: evoluzione delle sue rappresentazioni 37. L’oggetto fatato nei racconti delle fate 38. L’acqua viva e morta, debole e forte nei racconti delle fate 39. Il traghetto nei racconti delle fate 40. Il sacco di pelle nei racconti delle fate 41. L’uccello nei racconti delle fate 42. A cavallo nei racconti delle fate 43. Sulla nave nei racconti delle fate 44. L’albero nei racconti delle fate 45. La scala o le cinghie nei racconti delle fate 46. Il serpente nella fiaba 47. L'altro mondo nella fiaba 48. La fiaba come genere

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Selma Aslaoui
  • Università: Università degli Studi di Bologna
  • Facoltà: Scienze della Formazione
  • Esame: Antropologia Culturale
  • Docente: Maria Cristina Citroni
  • Titolo del libro: Le radici storiche dei racconti di fate
  • Autore del libro: V. Propp
  • Editore: Boringhieri
  • Anno pubblicazione: 1985

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.