Skip to content

Il lessico




Il lessico è fatto dalle parole di una lingua storico-naturale ed è la struttura intermedia in cui il rapporto tra significante e significato si lascia cogliere nel modo più immediato (penna è immediato, morfema a è difficile da capire).

Diversi significati del termine parola:
- Autorizzazione a parlare in un'assemblea.
- Capacità, facoltà di parlare. Com'è intelligente Fido, gli manca solo la parola.
- Parola intesa come manifestazione della “fides”, dell'impegno, dell'affidabilità: ti do la mia parola, essere di parola, mantenere la parola.
- Lessema, si tratta della parola che si trova nel vocabolario. La parola “soqquadro” è di uso raro.
- Forma di parola che riguarda le parole variabili: alto, altissimo... si possono ricondurre tutti ad una parola
- Il sintagma minimo, la forma libera minima. Chiodo schiaccia chiodo → si dice “fatto di tre parole”, ma non tre lessemi, ma tre unita sintattiche o sintagmi minimi (i lessemi usati sono solo due, chiodo e schiaccia).
Altri significati: mettere una buona parola, essere senza parole.
Tratto da LA COMUNICAZIONE VERBALE di Melissa Gattoni
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

  • Autore: Melissa Gattoni
  • Esame: Linguistica generale
  • Titolo del libro: La comunicazione verbale
  • Autore del libro: Eddo Rigotti; Cigada Sara
  • Editore: Apogeo
  • Anno pubblicazione: 2004

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.