Skip to content

Disciplina vigente del bilancio consolidato


Due normative: nazionali e internazionali.

La disciplina nazionale deriva dal Decreto Legislativo 127/1991.

La disciplina internazionale deriva dai Principi Contabili Internazionali (con un regolamento si è stabilito di applicare a certe imprese la disciplina degli IAS, che vengono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, assumendo così valore giuridico).

Gli IAS possono essere:
• Obbligatori: società quotata in Borsa, società vigilata
• Facoltativi: società controllata da una società obbligata, società con obbligo di redigere il bilancio consolidato
• Vietati: tutte le altre società

Tutte le società con obbligo di redazione del bilancio consolidato possono sempre scegliere di utilizzare i Principi Contabili Internazionali.
C’è la possibilità di redigere il bilancio d’esercizio secondo la normativa nazionale e il bilancio consolidato secondo la normativa internazionale (vantaggio di tipo fiscale, le regole dettate dalla normativa italiana sono più semplici dal punto di vista fiscale).
Le norme Europee prevedevano l’obbligo degli IAS solo per i consolidati delle società quotate; l’Italia è andata oltre.
La direttiva 34 dell’UE è stata adottata dall’Italia con il Decreto Legislativo del 2015.

CHI È OBBLIGATO A REDIGERE IL BILANCIO CONSOLIDATO?
Decreto Legislativo 127/1991 art 25:                       
Le società per azioni, in accomandita per  azioni,  e a responsabilità limitata che controllano un'impresa debbono  redigere il  bilancio  consolidato   secondo   i   criteri   stabiliti   dalle disposizioni degli articoli seguenti.
Lo stesso obbligo, hanno gli enti di cui all’art. 2201 del codice civile, le società cooperative e le mutue assicuratrici che controllano una società per azioni, in accomandita per  azioni  o  a responsabilità limitata.  
Stiamo parlando della definizione dell’area di consolidamento. Decreto legislativo 127/1991.

Quattro articoli:
1. Art 25: imprese obbligate a redigere il bilancio consolidato
2. Art 26: definisce le imprese controllate
3. Art 27: casi di esonero dall’obbligo di redazione del bilancio consolidato da parte della capogruppo.
4. Art 28: casi di esclusione dal consolidamento
L’area del gruppo a volte non coincide con l’area del consolidamento → c’è una parte del gruppo che non viene consolidato. Bisogna capire se questo è rilevante o meno.
In passato i alcuni disastri finanziari derivavano dal fatto che il consolidato mostrava un andamento estremamente positivo, ma dovuto dal fatto che alcune situazioni non rientravano in tale bilancio.

Obiettivi delle norme: definire
• Che cos’è un gruppo secondo la normativa italiana? A questa domanda la legge non risponde, perché non esiste una definizione giuridica di gruppo. La parola gruppo non viene mai usata.

• Chi deve redigere il bilancio consolidato?
‣ Società di capitali che controllano un’impresa qualunque;
‣ società di capitale controllata da:
▪︎ Enti pubblici economici (ente pubblico che ha per oggetto l’esercizio di un’attività economica, oggi non esistono più perché sono stati trasformati in S.p.A. Un esempio era la RAI).
▪︎ Società cooperative (se la coop detiene una S.r.l deve fare il consolidato)
▪︎ Mutue assicurazioni (Reale Mutua, specie di cooperativa che si occupa di assicurazione)

Gli esclusi sono S.n.c. e S.A.S, fondazioni e imprenditori individuali che anche se controllano una società di capitali non devono redigere il bilancio consolidato (questi soggetti non devono nemmeno pubblicare il bilancio di esercizio, e quindi non devono redigere il consolidato. Fanno il bilancio ma non lo pubblicano).

Il gruppo orizzontale è tenuto a redigere il bilancio consolidato? Insieme di società sottoposte a direzione unitaria, ma tra loro non esiste un rapporto di controllo; NON devono fare il consolidato. Manca il controllo! L’obbligata al consolidato è la controllante, che qui non esiste (eccezione per le banche, ma si tratta di una norma di settore).

Tratto da ECONOMIA DEI GRUPPI di Mattia Fontana
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.