Skip to content

Kernberg e il gruppo omogeneo


Kernberg descrive la paranoia anticipatoria giustificata come la consapevolezza di alcune potenzialità negative dei membri del gruppo (dipendenza, narcisismo, edonismo, psicopatia, moralismo, violenza) che necessitano di attenzione da parte del conduttore, per trovare soluzioni creative condivise.
Il limite temporale ha ragioni economiche volute dall’istituzione e ragioni terapeutiche: la consapevolezza del termine stimola l’elaborazione della separazione, seppur dolorosa, riduce la stasi difensiva rispetto al cambiamento.
Tratto da GRUPPI OMOGENEI di Paola Alessandra Consoli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: