Skip to content

La bellezza maschile


La donna appare più prudente e cauta nella scelta del partner. Due principi entrambi fondamentali: a) la ricerca di un uomo prestante e sano, dotato di un buon potenziale genetico per avere figli robusti intelligenti; b) la ricerca di un uomo affidabile e intelligente, con una posizione socio-economica solida e sicura, in grado di garantire una buona educazione alla prole e alla famiglia.
Il volto esercita una specifica attrazione. Diversamente da quello femminile, il volto maschile ha una maggiore lunghezza e larghezza, una forma più squadrata per la presenza di una mascella robusta e salda, un naso più pronunciato. Essi compaiono dopo la pubertà a seguito dello sviluppo sessuale per la produzione di testosterone.
Numerose ricerche hanno posto in evidenza che, se i tratti maschili vengono accentuati come la mascella squadrata, zigomi ossuti, faccia muscolosa, il risultato appare essere una minore attrazione presso le donne, poiché tale accentuazione è associata ad atteggiamenti di dominanza, di aggressività e di violenza, tipica del macho. Talvolta è collegata anche con comportamenti improntati alla disonestà e alla cattiveria, in grado di suscitare in esse sentimenti di paura.
Per contro, oggi si assiste a una maggiore attrazione di volti maschili tendenzialmente effeminati.
Anche il corpo maschile è un potente attrattore per le donne. Oltre agli aspetti di equilibrio, di simmetria e di proporzionalità già ricordati, il corpo maschile è caratterizzato dai rapporto fra la larghezza delle spalle e la larghezza della vita’. maggiore è questo rapporto, maggiore è la valutazione di dominanza e di bellezza.
Inoltre il corpo maschile, per essere valutato attraente da parte delle donne, deve presentare gambe lunghe, glutei sodi, un notevole sviluppo della muscolatura, presenza di peli sul torace (ma non eccessiva).
Il sentimento della novità è un moltiplicatore dell’attrazione ed è un ottimo segnale per capire l’andamento della seduzione. Finché il seduttore trova e fa sentire il partner come «nuovo», la passione alimenta il loro rapporto. Quando, invece, subentrano la routine, la noia e l’indifferenza, siamo alla fine dell’attrazione e della seduzione.
Tratto da LA SEDUZIONE di Anna Bosetti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.