Skip to content

Comunicare: punteggiatura

COMUNICARE: PUNTEGGIATURA


La punteggiatura dà senso alle frasi e aiuta a capire come una frase è connessa con la precedente
La punteggiatura è una questione di regole + scelte soggettive
• Punto → indica la fine della frase, dopo il punto ci va la lettera maiuscola
• Virgola → spiega la struttura di una frase e ne indica il ritmo, una coppia di virgola segnala la presenza di un inciso, bisogna mettere una virgola anche con locuzioni tipo ma-però-mentre, non bisogna metterle tra soggetto e verbo
• Due punti → indicano una frase che spiega/elabora la precedente o introducono una pausa breve ma brusca
• Punto e virgola → stabilisce una gerarchia in un elenco altrimenti troppo fitto di virgole
• Punto esclamativo → dà enfasi alla frase
• Punto interrogativo → segnala domande dirette
• Virgolette → segnalano un frammento di discorso diretto
• Trattini → uniscono due parole/cifre o tengono insieme una parola che va a capo
• Parentesi → isola una parte della frase dal resto
• Puntini di sospensione → segnalano un discorso interrotto
Il grassetto e le sottolineature mettono in evidenza ciò che deve essere evidente

Tratto da LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE di Fabio Merenda
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: