Skip to content

Modello speaking

MODELLO SPEAKING


Modello sviluppato da Hymes per identificare i fattori che influenzano le interazioni linguistiche:
• Setting (situazione) → insieme di condizioni ambientali, materiali e immateriali: luogo + momento + configurazione psicologica
• Participants (partecipanti) → tutti coloro che influiscono sullo scambio, non solo emittente e destinatario
• Ends (finalità) → obiettivi dello scambio + risultati effettivamente raggiunti a scambio avvenuto
• Acts sequences (atti) → contenuti trasmessi
• Keys (tono) → modo in cui il messaggio viene modulato, chiave interpretativa
• Instrumentalities (strumenti) → strumenti impiegati dall’emittente e dal destinatario: canale prescelto + lingua usata + codice..
• Norms (norme) → regole secondo cui emittente e destinatario interagiscono + regole a partire dalle quali essi interpretano ciò che accade
• Genre (genere) → categorie stilistiche del tipo di comunicazione: racconto + conferenza + poema..
Questi possono essere considerati elementi del contesto, ma è estremamente difficile distinguere “testo” e “contesto” perché entrano in gioco capacità cognitive, giudizi affettivi, competenze pragmatiche, mappe, condizioni individuali.. quindi pensare di distinguere precisamente “testo” e “contesto” non ha senso

Tratto da LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE di Fabio Merenda
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro