Skip to content

Promozione e direct marketing


Attività di comunicazione below the line indirizzate a fasce precise di target con mess personalizzati. Indicata soprattutto se l’evento è rivolto a specifiche categorie che richiedono conoscenze approfondite.
Gli strumenti:
- database --> archivio di liste di fruitori effettivi e potenziali, segmentato per età, sesso, gusti ecc deve essere sempre aggiornato anche attraverso somministrazione di brevi questionari. Contiene nominativi privati, di associazioni, istituzioni ecc. E’ utile anche per svolgere analisi statistiche.
- mailing --> di materiale informativo e promozionale che contiene presentazione offerta, materiale illustrativo…
- distribuzione sul territorio --> locale o nazionale comprende distribuzione di depliant e affissione locandine in punti strategici, organizzazione punti informativi
- co-marketing e convenzioni --> coinvolgimento di partner che possono contribuire a promozione (librerie, autogrill, negozi musica ecc). Utile per aumentare penetrazione comunicazione. Possono offrire sconti in cambio di apparizione proprio nome su materiale promozionale evento
- telemarketing in-bound e out bound --> numero dedicato per dare informazioni o promozione telefonica evento
- web marketing --> invio mail promozionali e informative per gli iscritti al sito, giochi a premi, rilevazione feedback
- eventi, concorsi, coupon
- promozione sul punto vendita --> botteghini informativi
Tratto da MARKETING PER GLI EVENTI CULTURALI di Priscilla Cavalieri
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.