Skip to content

Somministrazione con sacca enterale


Quando la somministrazione avviene con sacca enterale (di plastica rigida -in contatto con aria-  oppure morbida), il contenuto del flacone va versato nella sacca con molta cautela (facendo meno manovre possibili) e usando una mascherina per evitare il passaggio di germi dalla saliva o dall'aria espirata alla miscela. Dopo aver richiuso la sacca con il suo deflussore, chiudere il morsetto e sospendere la sacca alla piantana. A questo punto si collega la nutripompa e si riempie per metà la camera di gocciolamento e quindi il deflussore. Tolto il tappo terminale del deflussore, si collega alla sonda. Infine aprire il morsetto e iniziare la somministrazione alla velocità stabilita.

Tratto da NUTRIZIONE ARTIFICIALE di Lucrezia Modesto
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: