Skip to content

Lo sviluppo ottimale tramite selezione e compensazione


Il tempo per la realizzazione personale è scandito da tre differenti orologi: biologico, che riflette i limiti della natura; sociale, che riflette le norme e gli obblighi della società; psicologico, che è regolato secondo i piani e le aspettative che noi stessi stabiliamo.
Lo sviluppo di successo può essere raggiunto tramite il concorso equilibrato di tre fattori: selezione, ottimizzazione e compensazione. Le persone devono selezionare gli obiettivi di vita possibili all’interno dei limiti fissati dalla biologia e dalla cultura; devono ottimizzare la collocazione delle proprie risorse personali e sociali nel perseguimento degli obiettivi; devono compensare le perdite di risorse che possono avvenire in certi ambiti di funzionamento.
I modi in cui le persone bilanciano selezione, ottimizzazione e compensazione variano nel corso della vita. In gioventù, le risorse sono dirette verso la crescita e lo sviluppo delle competenze. Nella media età adulta, le persone utilizzano il loro potenziale e le risorse sociali per massimizzare i guadagni. In vecchiaia, quando le risorse biologiche declinano, le persone devono compensare questo declino per evitare esiti negativi.
Attingere dai legami sociali e dalle risorse culturali può servire a compensare e a prevenire la perdita di benessere che potrebbe altrimenti accompagnare la vecchiaia.

Tratto da PERSONALITÀ. DETERMINANTI, DINAMICHE E POTENZIALITÀ di Paola Alessandra Consoli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.