Skip to content

Rinascita religiosa nel XII secolo. San Bernardo

Il 12° sec. è un secolo di rinascita in tutti i campi: filosofia, diritto, arte, letteratura (famosa quella provenzale con i suoi trovatori, ma anche i romanzi cavallereschi francesi). Si sviluppa la scolastica, con Alberto Magno e Tommaso D’Aquino e Bonaventura da Bagnoregio. Tommaso armonizzò il pensiero cristiano con la filosofia aristotelica: nasce il tomismo; si cerca di trovare elementi validi per comprendere il mondo anche nella cultura non cristiana.

SAN BERNARDO
Bernardo di Clairvaux nasce nel 1051 e muore nel 1153 a Clairvaux, monastero di cui era abate. Nel 1115 fonda quel monastero. Fu il diffusore dell'ordine cistercense in tutta europa. Spesso impegnato in azioni esterne, come viaggi di confutazione dell'eresia e predicazione della II crociata. Fu pastore, esegeta ed esponente della teologia monastica, non razionalistica ma basata sulla meditazione della scrittura e la contemplazione. Fu mistico e contribuì alla devozione per la Madonna. Fu anche violento contro gli eretici. Polemica contro i cluniacensi, cui rimproverava il tenore di vita lussuoso. Fu in favore dei templari per i quali compose un elogio e di cui ispirò la regola. I saraceni eran per lui i nemici in armi della cristianità, emissari del demonio, per cui andavano uccisi.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.