Skip to content

Come organizzare un gruppo sezione per i bambini più piccoli

La stanza per i bambini più piccoli deve combinare il senso di spaziosità con quello di intimità. Ci capita talvolta di vedere le stanze occupate dai letti. Una soluzione è quella di usare materassini ben rivestiti in un angolo, dove i bambini possono essere messi a dormire (o ci vanno da soli) quando sono stanchi. L’educatrice che controlla questa parte della stanza può sedersi su una sedia bassa e comoda.
La moquette è fondamentale per i bambini che iniziano a mettersi in posizione eretta e a muovere i primi passi perché stando a piedi nudi le loro dita “prensili” possono fare presa sul suolo durante la conquista dell’equilibrio necessario per camminare. Una moquette che copra l’intera superficie ha l’ulteriore vantaggio di attutire i rumori, e l’inevitabile spargimento di pappa durante i pasti può essere ovviato mettendo un tappetino di tela cerata sotto il tavolo che potrà essere poi tolta e lavata altrove.
L’accesso diretto ad un’area esterna coperta e/o ad un giardino è un grosso vantaggio, che permette ai bambini di spostarsi liberamente dall’interno all’esterno della stanza e che permette ai più piccoli di dormire nelle carrozzine all’aria aperta. Il giardino per i bambini al di sotto dei due anni dovrebbe essere separato dal resto dello spazio da un basso steccato in modo da non essere isolati dagli altri bambini, ma da essere protetti da scontri o colpi accidentali dei bambini più grandi che nel gioco all’aperto usano tricicli, macchinine.
Se le varie attrezzature sono messe (e continuamente rimesse) in posti specifici della stanza, anche i bambini molto piccoli impareranno presto a rispondere alla richiesta dell’adulto “Rimetti la bambola nel suo lettino” oppure “Questo va con gli altri libri in quell’angolo”. Queste semplici istruzioni, direttamente collegate all’azione, e che evocano il sorriso e il “grazie” dell’adulto, creano una genuina esperienza di collaborazione, che non è necessario rendere opprimente.
Una volta che le educatrici avranno raggiunto una sistemazione che ritengono soddisfacente, la cosa migliore è che ogni attività venga svolta sempre nello stesso posto. Questo dà ai bambini un senso di sicurezza e competenza. Noi sosteniamo come pratica standard che la sezione di un gruppo sopra i due anni abbia le seguenti aree caratterizzate, sebbene spesso non ci sarà lo spazio sufficiente per far sì che le posizioni restino fisse.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.