Skip to content

Creatività e linguaggio

Si può ipotizzare che ognuno abbia la capacità di sviluppare strategie creative in almeno un campo, così come si può ipotizzare che solo certe persone siano veramente creative (grazie ad una fortunata combinazione di caratteristiche genetiche, influenze ambientali, occasioni d’apprendimento..); scegliere una o l’altra ipotesi dipende dalla mappa che adottiamo (es. cosa è considerato creativo?)
Profezia che si autoavvera → previsioni sul proprio successo/insuccesso generano comportamenti che determinano il successo/insuccesso effettivo
L’abilità che abbiamo nell’usare il linguaggio e quella di organizzare i concetti sono interdipendenti → è il possesso di un linguaggio che ci permette di organizzare informazioni e di condividerle
Possiamo essere creativi col linguaggio in diversi modi (es. producendo nuove parole, producendo nuove combinazioni di parole esistenti, producendo nuovi linguaggi..)
Ogni volta che comunichiamo compiamo un atto creativo → se non inseriamo nel nostro comunicare una componente creativa (es. ripeto 2 volte la stessa frase) c’è il rischio che la comunicazione diventi rigida
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.