Skip to content

Il pensiero laterale e il pensiero verticale


De Bono sostiene che il pensiero laterale è strettamente correlato alla creatività, ma mentre essa spesso è soltanto la descrizione di un risultato, il pensiero laterale è la descrizione di un procedimento; mentre un risultato può solo essere ammirato, un procedimento può essere appreso. Il pensiero laterale riguarda la produzione di nuove idee ma è anche un nuovo modo per liberarsi dalle prigioni concettuali delle vecchie idee.
Tabelle delle differenze tra pensiero laterale e pensiero verticale:




Entrambi sono necessari e sono complementari. Scopo di entrambi è l’efficacia. Il pensiero laterale è direttamente interessato all’intuizione e alla creatività; ma mentre questi processi vengono riconosciuti solo dopo essersi manifestati, il pensiero laterale è un modo intenzionale di utilizzare le informazioni allo scopo di produrli.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.