Skip to content

Il posizionamento dell'azienda nella segmentazione del mercato

Una volta che l’impresa ha scelto i suoi segmenti di mercato deve decidere quale posizione occupare in questi segmenti. Per semplificare le decisioni d’acquisto, i consumatori dividono i prodotti in categorie e posizionano così prodotti e imprese all’interno della loro mente. Le imprese e i marketing manager definiscono gli obiettivi di posizionamento che daranno ai loro prodotti il maggior vantaggio nei mercati selezionati e poi definiscono il marketing mix per creare il posizionamento stabilito.

Le strategie di posizionamento

È possibile optare tra diverse strategie di posizionamento. Si possono posizionare i prodotti basandosi sugli attributi di base del prodotto. I prodotti possono anche essere posizionati in base ai bisogni che soddisfano o ai benefici che offrono. Quando due o più imprese perseguono lo stesso posizionamento ognuna deve cercare un’ulteriore differenziazione. Ogni impresa deve creare un insieme distintivo di vantaggi competitivi che sia in grado di attrarre un gruppo sostanziale all’interno del segmento. Questo ulteriore posizionamento è chiamato marketing di nicchia.

Scegliere e realizzare una strategia di posizionamento

Il posizionamento consiste in tre fasi: identificare un insieme di possibile vantaggi competitivi, selezionare il giusto vantaggio competitivo, comunicare la posizione scelta al mercato di riferimento di riferimento attentamente selezionato. Un’impresa ottiene un vantaggio competitivo offrendo ai consumatori prezzi più bassi rispetto ai competitor che offrono prodotti simili.

di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.