Skip to content

Il segreto investigativo ed il divieto di pubblicazione degli atti

Lo svolgersi del procedimento penale genera un contrasto tra opposte esigenze: proteggere la ricerca della verità e assicurare l’esercizio del diritto di difesa.
L’esigenza di tutela delle indagini impone di coprire col segreto gli atti iniziali del procedimento; la garanzia del diritto di difesa richiede che gli atti possano essere conosciuti dall’indagato e dalle altre potenziali parti private.
Per gli atti di indagine compiuti dal Pubblico Ministero e dalla polizia giudiziaria è previsto come regola l’obbligo del segreto istruttorio, che grava su tutti i soggetti che siano a conoscenza dell’atto segreto.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.