Skip to content

Il giudice:

Questi appunti si occupano in particolare della figura del giudice, quale deus ex machina del processo penale.

La figura del giudice viene anzitutto messa a confronto con quelle che sono le garanzie, anche di matrice costituzionale, che la sua persona è chiamata a garantire: ecco che ne scaturiscono i principi di indipendenza, imparzialità e precostituzione per legge.

Nell'ipotesi in cui i principi di indipendenza e imparzialità vengano meno, ovvero possano essere messi in discussione anche solo in maniera potenziale, tanto al fine di garantire lo svolgimento del giusto processo, quanto onde evitare future recriminazioni da parte dell'eventuale condannato, il codice di procedura penale descrive i meccanismi dell'astensione e della ricusazione. La prima esperibile su iniziativa del magistrato, la seconda, stante l'inerzia di quest'ultimo, esperibile su iniziativa della parte.

Vengono poi esposti i principi di competenza del giudice penale, principalmente dettata da ragioni di competenza per materia e ragioni di competenza per territorio. I principi di competenza per materia e per territorio non sono però regole di carattere assoluto, ma soggiaciono alla possibilità di subire delle deroghe: questi sono i casi di connessione, riunione e separazione dei processi.

Indice dei contenuti:

1. Le caratteristiche del giudice penale: a) indipendenza e imparzialità 2. b) Naturalità e precostituzione per legge 3. L'istituzione del giudice penale 4. La capacità del giudice penale 5. L'incompatibilità del giudice penale 6. L'astensione del giudice penale 7. La ricusazione del giudice penale 8. La rimessione del processo 9. La sfera di potestà del giudice penale: A) contenuti e specie della giurisdizione penale 10. La competenza penale: a) competenza per gradi e stati del processo (cd “funzionale”) 11. Competenza per ragioni di materia 12. Deroghe ai principi relativi alla competenza per ragioni di materia 13. Competenza per ragioni di territorio 14. Deroghe ai principi relativi alla competenza per ragioni di territorio 15. Competenza per ragioni di connessione: le varie ipotesi di connessione 16. I criteri di assegnazione della competenza per connessione 17. Riunione e separazione di processi 18. Le "attribuzioni" del tribunale in conseguenza della sua diversa composizione 19. Attribuzione per connessione. Riunione e separazione di processi di diversa attribuzione 20. Le vicende relative alla potestà del giudice penale: A) il difetto di giurisdizione 21. L’inosservanza dei criteri di ripartizione della competenza 22. Le decisioni relative all’inosservanza dei criteri di ripartizione della competenza 23. L'inosservanza dei criteri di ripartizione della competenza nell’acquisizione di prove e nell’adozione di misure cautelari 24. L’inosservanza dei criteri di attribuzione al tribunale nella sua diversa composizione 25. Le decisioni relative all’inosservanza dei criteri di attribuzione al tribunale 26. L’inosservanza dei criteri di attribuzione nel compimento di atti del procedimento e nell’acquisizione di prove 27. I rapporti tra diversi organi giurisdizionali: i conflitti 28. La risoluzione dei conflitti 29. Le questioni pregiudiziali 30. La sospensione del dibattimento in attesa di decisioni su questioni civili o amministrative 31. La cd pregiudiziale costituzionale 32. La cd pregiudiziale comunitaria

 

Dettagli dei contenuti:

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.