Skip to content

Incentivi all’occupazione. Sostegno all’autoimprenditorialità ed all’autoimpiego

Vi sono, infine, interventi diretti a fronteggiare la disoccupazione tramite la promozione dell'iniziativa imprenditoriale e dell'autoimpiego (lavoro autonomo) nelle aree ad alta disoccupazione e per garantire un'eguaglianza sostanziale tra i sessi. Tipico esempio è la L.215/1992. 

INTEGRAZIONE APPENDICE DI AGGIORNAMENTO DELL'INTERA SEZIONE C: abbiamo già accennato a come gli ammortizzatori sociali siano spesso intervenuti, date le continue crisi di molti settori sia a livello nazionale che territoriale, al di fuori del proprio campo di applicazione ed a favore di imprese che non hanno mai contribuito finanziariamente a questo sistema previdenziale. E per tal motivo che spesso si è parlato di "ammortizzatori sociali in deroga". Nell'anno 2009, a causa della crisi mondiale che assale anche lo Stato italiano, è stata riconosciuta al Ministro del lavoro, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, la facoltà di concedere e prorogare trattamenti di cassa integrazione guadagni, mobilità e disoccupazione speciale, con riferimento a particolari settori produttivi o a particolari aree geografiche, sulla base di specifici accordi governativi e per un periodo massimo di 12 mesi. Ai lavoratori non rientranti nell'ambito della CIGS, poi, è stata riconosciuta l'indennità di disoccupazione ordinaria, a condizione che il 20% di tale indennità sia corrisposto dagli enti bilaterali istituiti dalla contrattazione collettiva. 

Infine, sperimentalmente per il biennio 2009-2011, anche ai lavoratori coordinati e continuativi, se in regime di monocommittenza e solo in caso di fine lavoro, è stata riconosciuta un'indennità pari al 10% del reddito percepito nell'anno precedente. 

Ovviamente, nel caso di ammortizzatori in deroga, il lavoratore deve sottoscrivere una dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro o ad un percorso di riqualificazione professionale. 

di Alessandra Infante
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.