Skip to content

Investimenti in bonis

Individua le aziende sane dal punto di vista operativo e che hanno bisogno di aumentare il capitale di rischio per ristrutturare la struttura finanziaria o per raccogliere risorse finanziarie esterne che eccedono la disponibilità di autofinanziamento della compagine proprietaria a seguito di operazioni di natura straordinaria e comunque di sviluppo delle dimensioni aziendali. Fra questi investimenti possiamo trovare quelli in giovani aziende a elevato potenziale di crescita, investimenti in grandi imprese che avviano attività in nuovi settori attraverso la costituzione di società ad hoc e coinvolgendo investitori istituzionali in qualità di partner finanziari dell’operazione, ecc.
di Alessandra Depaola
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.