Skip to content

L’assegnazione dei titoli

Quanto all’allocazione delle azioni, si pone il problema di valutare la necessità, l’opportunità, alla luce delle richieste pervenute, di trasferire azioni dalla quota riservata agli investitori istituzionali a quella riservata al pubblico o viceversa. Tale eventualità è quasi  sempre prevista e regolata tramite un contratto stipulato tra 2 consorzi. Nel caso di oversubscription della tranche istituzionale (eccesso della domanda istituzionale) bisogna decidere come razionare le azioni da allocare tra gli investitori che ne hanno fatto richiesta. Si seguono criteri che tengono in considerazione fattori quali la nazionalità e la tipologia dell’investitore, la tempistica e la dimensione degli ordini ricevuti. L’obiettivo è di collocare i titoli presso operatori con un orizzonte di investimento di medio o lungo termine.
Nel caso di oversubscription della tranche retail , in Italia le norme impongono l’estrazione a sorte tra i richiedenti.
di Alessandra Depaola
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.