Skip to content

La figura dell’advisor

Una volta che la crisi è divenuta evidente hanno inizio i primi incontri tra banche e management dell’impresa; una delle prime scelte del processo di ristrutturazione è la nomina di un advisor incaricato di gestire il processo di soluzione della crisi. All’advisor viene affidato il compito di studiare la convenienza della ristrutturazione e di redigere l’eventuale piano. Può essere nominato dai creditori o dagli azionisti. Nella scelta dell’advisor risulta fondamentale la competenza specifica e l’esperienza in materia di ristrutturazioni aziendali, la rete di relazioni e il suo essere percepito come soggetto terzo rispetto all’impresa. La competenza in materia di ristrutturazioni è importante perché la gestione della stessa è un processo complesso che implica il coordinamento degli interessi di molteplici attori. Il suo primo compito è quello di acquisire tutte le informazioni necessarie a disegnare un quadro preciso delle dimensioni effettive dello squilibrio, di quali e quanti creditori sono coinvolti, di quali sono le loro posizioni, e poter quindi stabilire se il processo di risanamento sia fattibile oppure se l’impresa debba essere posta in liquidazione. Se la decisione è la ristrutturazione, l’advisor si fa carico di tutta la parte relativa alla definizione del piano di ristrutturazione. Egli deve individuare come e in quali forme può essere rinegoziato il debito esistente e concessa nuova finanza all’impresa e cercare il consenso dei creditori. Ottenere il consenso dei creditori attorno a un piano che spesso comporta la rinuncia a parti significative dei crediti in essere e la concessione di nuova finanza è una delle parti più complesse di un processo di ristrutturazione e da qui deriva l’importanza della rete di relazioni nella scelta dell’advisor. Una volta ottenuto il consenso, all’advisor spetta poi la fase di effettiva implementazione del piano.
di Alessandra Depaola
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.