Skip to content

La modalità d’inserimento nella comunità “il Ponte” soggetti con sindrome Prader-Willi

La domanda di ammissione in comunità deve essere inoltrata all’assistente sociale o dallo psichiatra del comune o dell’asl.Le domande inviate vengono valutate dall’equipe e l’accettazione si basa sulle caratteristiche del soggetto e la particolare composizione del “gruppo comunitario”. In caso di assenso viene organizzato un incontro conoscitivo con l’utente e i suoi familiari.
L’accettazione definitiva avviene dopo tre mesi di osservazione e di “prova”.
All’inserimento in comunità l’équipe individua alcune aree critiche da tenere particolarmente in considerazione durante i 3 mesi di osservazione; Con cadenza settimanale l’équipe valuta la motivazione del soggetto e ne discute in riunione; Al termine del terzo mese l’équipe cerca di rispondere alle domande iniziali facendo il punto della situazione;
Al termine del periodo di osservazione, l’équipe si riunisce per evidenziare le risorse, i bisogni e i vincoli emersi e definire un obiettivo realistico.

di Beatrice Segalini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.