Skip to content

Libro dei sogni di Artemidoro


Unico testo integro della letteratura onirocritica. II sec d.c. E' manuale di pratica quotidiana ma anche trattato teorico. L'analisi dei sogni era parte delle tecniche della vita. le cose dei sogni andavano decifrate ed erano considerate segni. Gli dei nei sogni suggeriscono o anticipano. Nel manuale Artemidoro indica come scomporre un sogno e stabilire il senso diagnostico. E' dunque un trattato per interpretare e si rivolge a diverse categorie di lettori. L'opera si rifà a pratiche di terapia cultuale; il sognatore tipo cui ci si rivolge è un individuo comune, soprattutto uomo, con famiglia, mestiere, servi e preoccupazioni ordinarie come morte, denaro, successo, matrimonio e figli. Artremidoro vuol confutare gli avversari dell'oniromantica e convincere gli scettici della divinazione. Nella sua esperienza avrebbe usato metodi e nozioni come historia e peira, forme di verifica mediche..Il libro offre indicazioni su modi correnti di affrontare le cose, non senza qualche riflessione filosofica. Testimonia dunque una tradizione morale diffusa e radicata. Si parla di atti sessuali ma non si formulano giudizi morali su di essi, vi si leggon solo indirettamente.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.