Skip to content

Nozione di capitale

- capitale deliberato : ammontare di capital risultante dalla delibera dell’assemblea straordinaria, che modifica l’atto costitutivo. non trova rappresentazione tra le poste di bilancio. potrebbe trovare menzione nella relazione sulla gestione. il cda su delega può aumentare il capitale per un importo predeterminato nell’arco di un periodo massimo di 5 anni.
- capitale sottoscritto : ammontare del capitale che viene deliberato per il quale i soci sono impegnati al versamento. trova rappresentazione quella parte di capitale sottoscritto ma non ancora versato nello sp attivo a.
- capitale versato : ammontare di capitale sottoscritto per i quali i soci hanno già provveduto al versamento.
giudizi di convenienza economica sulle opportunità e capacità di svolgere l’operazione:
devono tenere conto:
- finalità dell’operazione
- mercato finanziario
- mercato del credito
- situazione della società
- soggetti target
- variabili macro
Capitale sociale con conferimento in denaro
E’ importante distinguere:
- versamenti in conto aumento capitale sociale : non sono veri e propri capitali sociali, ma hanno natura di capitale di rischio. Possono essere restituiti solo dopo la liquidazione. Sono iscritti nella voce “altre riserve” dello stato patrimoniale; scontano l’imposta di registro.
- Versamenti in conto finanziario : hanno natura di capitale di debito, sono dei debiti particolari nei confronti dei soci, sono iscritti in SP nella voce “debiti verso soci per finanziamenti”, non scontano l’imposta di registro.
Tratto da TECNICA PROFESSIONALE di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.