Skip to content

Piano economico-finanziario ed il piano fund rising

Il piano economico, il cui strumento è il budget, identifica i costi e le spese del progetto, mentre il piano finanziario,, rappresentato dal piano di tesoreria, rappresenta i movimenti monetari in cassa in entrata e uscita durante tutto l’evento.
PIANO ECONOMICO: valutazione tramite il budget dei costi e dei ricavi che l’evento potrà fruttare.
Tale processo viene sintetizzato dall’utilizzo del programma di “budgeting”che prevede: 
--> il plannig delle risorse
--> stima dei costi (logistici, tecnici, affitto ecc)
--> budget dei costi
--> controllo dei costi
--> previsione dei ricavi (finanziamenti, ricavi commerciali)
--> fund raising
--> budget dei ricavi
--> controllo dei ricavi

PIANO FINANZIARIO: la disponibilità di avere liquidità (cash flow) nel caso in cui servisse aggiustare il piano in corso d’opera.
PIANO FUND RAISING: è un piano dettagliato collegato al piano economico finanziario dell’evento, dove è indicata l’architettura e il mix delle diverse forme e fonti di finanziamento dell’evento a cui fare riferimento.
Indica fonti finanziarie come contributi pubblici o sponsorizzazioni e, se ben fatto, indica eventuali altre strade percorribili.
L’evento riceve fondi sottoforma di mix fund raising ovvero attraverso fonti private, partecipazioni, fonti pubbliche, fonti commerciali, fonti co-marketing (es: convenzioni), fonti da nuovi canali (internet, tv, canali tematici).


di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.