Skip to content

Ruolo di Cluny nella cultura cristiana


Molti pellegrini, giunti da Fiandre, Lorena o Germania, preferivano deviare passando da Cluny. Uno è famoso. Morand, renano d’origine, che si fermò a cluny accolto da s.ugo, desiderando divenire benedettino. L’abate gli dice: compi prima il tuo voto. Tornato, morand fa professione di fede a Cluny. E’ probabile comunque che pietro il venerabile, sotto il cui abbaziato fu redatta la guida e compilato il liber sancti jacobi, abbia impiegato le sue forze per favorire espansione e diffusione del pellegrinaggio.
Indirettamente comunque Cluny partecipò con sicurezza alla mescolanza di uomini idee e influenze cui fu teatro la regione della linguadoca nell 11° - 12° sec soprattutto, anche se non giunse quasi mai ai cantieri estremi della penisola. Lungo tutto il camino poi le chiese del nord hanno molte affinità con quelle di guascogna e aquitania, spiegabili nelle costanti relazioni dovute alla prossimità. La stessa cattedrale di compostela, iniziata nel momento di maggior fortuna della penetrazione cluniacense in spagna…. Sicuramente i cluniacensi visitarono molti cantieri in cerca di esperienze.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.