Skip to content

Status Giuridico dei Magistrati Ordinari

Per diventare magistrato bisogna superare un concorso, a cui consegue la nomina ad uditore giudiziario, dopo di che la carriera dei magistrati ordinari si svolge automaticamente. L’art 104 della costituzione afferma che la magistratura costituisce un ordine:
-Autonomo:  quindi ciascun magistrato può determinarsi autonomamente senza ricevere alcun condizionamento da altri magistrati;
-Indipendente: l’indipendenza è una garanzia costituzionale destinata ad esplicare i suoi effetti in riferimento all’esercizio concreto della funzione giurisdizionale, perché tutela i singoli magistrati dai condizionamenti che possono provenire da poteri diversi dal potere giudiziario.
L’art 107cost afferma che i magistrati sono inamovibili, cioè senza il loro consenso non possono essere trasferiti  ad una sede diversa da quella che occupano: un magistrato può essere trasferito ad altra sede solo con un provvedimento  del consiglio superiore della magistratura nei casi di incompatibilità previsti dall’ordinamento giudiziario, quando non è in grado di amministrare la giustizia nella sua sede.
di Antonio Amato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.