Skip to content

Strategie dell’intervento riabilitativo dell'Handicap

Qualsiasi progetto riabilitativo deve essere mirato su obiettivi plurimi.Sul piano operativo, bisogna distinguere:
 interventi prevalentemente sanitari (valutativi, diagnostici e terapeutici, finalizzati a contenere/minimizzare la disabilità; bisogna portare il soggetto a muoversi ed essere in relazione efficace con/nel proprio ambiente)
e interventi prevalentemente sociali (finalizzati a garantire al disabile la massima partecipazione possibile alla vita sociale, al fine di contenere la condizione di handicap).
Le attività sanitarie riabilitative, richiedono obbligatoriamente la presa in carico clinica globale, mediante la predisposizione di un progetto riabilitativo individuale e la sua realizzazione.
di Beatrice Segalini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.