Skip to content

Successioni

Tutta la sfera patrimoniale è oggetto di successione, con alcune eccezioni (es. contratto di lavoro)
Principi fondamentali che regolano la successione per causa di morte:
- Libertà testamentaria → una persona ha il potere di stabilire la sorte dei propri beni per il tempo in cui avrà cessato di vivere (successione testamentaria)
- Trasmissione familiare della ricchezza → in mancanza di testamento si procede alla successione legittima fra i parenti fino al 6° grado + anche contro la volontà testamentaria, una quota dei beni (detta indisponibile/di riserva) spetta al coniuge e ai figli (successori legittimari)

Successione anomala → in alcuni casi si seguono regole diverse da quelle della successione (es. devoluzione del TFR, successione nel contratto di locazione..)

Divieto di patti successori → ogni patto successorio è nullo:
- Convenzione con cui una persona dispone della propria successione (es. esclude qualcuno dall’eredità)
- Atto con cui un soggetto dispone (o rinuncia) dei diritti che gli potranno spettare in una futura successione altrui (es. si impegna a cedere beni ereditari)

Patto di famiglia → contratto per il trasferimento dell’impresa familiare o delle partecipazioni societarie di cui l’imprenditore è titolare a favore di uno o più discendenti
E’ una deroga al divieto di patti commissori, ma è necessario l’atto pubblico + partecipazione all’atto dei soggetti interessati

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.