Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La liberalizzazione del settore delle utilities. Opportunità o nuova minaccia per la Regione Campania?

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alfonso Ardolino Contatta »

Composta da 216 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5435 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

<br/><b>Introduzione </b> <br/> <br/><b>CAPITOLO I </b> <br/> ''Il processo di liberalizzazione delle public utilities'' <br/> </b>Premessa <br/> 1.1 La rilevanza strategica e la transizione delle public utilities nell'ultimo decennio <br/> 1.2 Alcune definizioni per comprendere meglio il settore delle public utilities <br/> 1.3 Il legame tra storia e public utilities <br/> 1.4 I fattori che influiscono sulla struttura del settore <br/> 1.4.1 La pressione del sistema politico <br/> 1.4.2 I processi di privatizzazione delle imprese pubbliche <br/> 1.4.2.1 Peculiarit&agrave; della privatizzazione delle utilities <br/> 1.4.3 Le infrastrutture a rete <br/> 1.4.4 Il progresso tecnologico <br/> 1.4.5 Il contesto normativo di riferimento <br/> 1.4.5.1 Il servizio idrico integrato <br/> 1.4.5.2 Raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi urbani <br/> 1.4.5.3 Trasporto pubblico locale <br/> 1.4.5.4 Energia elettrica <br/> 1.4.5.5 Distribuzione e vendita del gas naturale <br/> 1.4.6 L'incertezza normativa (La Finanziaria 2004 e l'art.14) <br/> 1.5 Tendenze evolutive in Italia e nella regione Campania <br/> 1.5.1 Il miglioramento delle performance economico-finanziarie <br/> 1.5.2 Il processo di consolidamento e aggregazione <br/> 1.5.3 Una privatizzazione ''a met&agrave;'' <br/> <br/><b>CAPITOLO II </b> <br/> ''La Regione Campania: analisi del contesto di riferimento'' <br/> </b>Premessa <br/> 2.1 Il reddito pro-capite <br/> 2.2 La dotazione infrastrutturale <br/> 2.2.1 Difficolt&agrave; nel trovare alternative al ruolo della finanza pubblica <br/> 2.3 L'assetto del territorio e la densit&agrave; di popolazione <br/> 2.3.1 La relazione tra densit&agrave; di popolazione e redditivit&agrave; delle reti infrastrutturali <br/> 2.4 La societ&agrave; civile <br/> 2.4.1 L'intervento pubblico per lo sviluppo della regione <br/> 2.4.2 La criminalit&agrave; organizzata e lo sviluppo economico <br/> 2.5 La difficolt&agrave; di accesso al credito <br/> 2.6 Lo stato delle public utilities in Campania <br/> 2.6.1 Il ritardo nel processo di liberalizzazione <br/> <br/><b>CAPITOLO III </b> <br/> ''I servizi ambientali: l'emergenza rifiuti'' <br/> Premessa: il ''Metodo Scanzano'' <br/> 3.1 Dalla semplice raccolta del rifiuto alla valorizzazione del rifiuto <br/> 3.2 La gestione commissariale dei rifiuti <br/> 3.2.1 Il Piano Regionale dei rifiuti <br/> 3.2.2 La localizzazione degli impianti <br/> 3.3 La situazione attuale <br/> 3.3.1 La raccolta differenziata <br/> 3.3.2 Le fasi di selezione e termovalorizzazione <br/> 3.3.3 Lo smaltimento in discarica e lo stoccaggio delle ''ecoballe'' <br/> 3.4 Imballaggi e rifiuti di imballaggio <br/> 3.5 Analisi dei problemi riscontrati <br/> 3.6 Possibili interventi <br/> 3.6.1 Le societ&agrave; intercomunali di settore <br/> 3.6.2 Il ruolo della comunicazione <br/> <br/><b>CAPITOLO IV </b> <br/> ''I servizi energetici: energia elettrica e gas naturale'' <br/> </b>Premessa <br/> <br>Energia elettrica <br/> 4.1 La filiera di produzione di energia elettrica <br/> 4.2 L'apertura del mercato dell'energia elettrica <br/> 4.3 La situazione in Campania (la fase di produzione) <br/> 4.4 La rete di trasmissione <br/> 4.5 Esigenza di una politica strategica di riassetto della produzione e della distribuzione elettrica <br/> 4.6 L'introduzione di una banca dati su domanda e consumi e l'avvio della Borsa Elettrica <br/> <br>Gas naturale <br/> 4.7 La filiera del gas naturale <br/> 4.8 L'apertura del mercato del gas naturale <br/> 4.9 La distribuzione, la vendita e i consumi <br/> 4.10 Le ragioni che spiegano l'attuale contesto competitivo in Campania <br/> <br/><b>CAPITOLO V </b> <br/> ''Il ciclo idrico integrato e i Trasporti Pubblici Locali'' <br/> </b>Premessa <br/> Il ciclo idrico integrato <br/> 5.1 La filiera del ciclo idrico integrato <br/> 5.2 Lo stato di attuazione della ''Legge Galli'' <br/> 5.3 Il fabbisogno idropotabile <br/> 5.4 La distribuzione dell'acqua potabile <br/> 5.5 Le infrastrutture del sistema idrico integrato: consistenza attuale e fabbisogni <br/> 5.6 Gli effetti dell'apertura alla concorrenza <br/> I Trasporti Pubblici Locali <br/> 5.7 La filiera dei Trasporti Pubblici Locali <br/> 5.8 Gli effetti dell'apertura alla concorrenza <br/> 5.9 Le caratteristiche generali della mobilit&agrave; <br/> 5.10 Strategie ed obiettivi <br/> 5.10.1 Il settore ferroviario <br/> 5.10.2 Il settore stradale <br/> 5.10.3 Il sistema portuale <br/> 5.10.4 Il sistema aeroportuale <br/> <br/><b>CAPITOLO VI </b> <br/> ''Il futuro delle public utilities in Campania'' <br/> </b>Premessa <br/> 6.1 Quanto &egrave; rilevante affrontare le tematiche relative ai servizi pubblici <br/> 6.2 Alcuni modelli di riferimento <br/> 6.3 L'assenza di aggregazioni in Campania <br/> 6.4 La S.W.O.T. Analysis del sistema regionale campano <br/> 6.5 I servizi pubblici nel prossimo futuro <br/> 6.6 Conclusioni <br/> <br><b>Riferimenti bibliografici</b> <br/> <br><b>Interviste</b> <br/> <br/><b>Glossario </b> <br/>

Indice della Tesi di Alfonso Ardolino

Indice della tesi: La liberalizzazione del settore delle utilities. Opportunità o nuova minaccia per la Regione Campania?, Pagina 2