Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 Parlamento italiano nella fase discendente di attuazione dei procedimenti di formazione di decisioni comunitarie. 1.3. I pareri rinforzati La riforma regolamentare del 1987 alla Camera ha portato a stabilire che, qualora un progetto di legge assegnato ad una commissione «reca disposizioni che investono in misura rilevante la competenza di altra Commissione», si verificano due eventualità. Nella prima, «il Presidente della Camera può stabilire che il parere di quest'ultima Commissione sia stampato ed allegato alla relazione scritta per l'Assemblea» (art. 73, comma 1-bis reg. Cam). Nella seconda eventualità, relativa a quando il progetto di legge è stato assegnato in sede legislativa, il Presidente della Camera può stabilire che il parere

Anteprima della Tesi di Massimo Marciano

Anteprima della tesi: L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Massimo Marciano Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1722 click dal 18/05/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.