Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marco Cevoli Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 35723 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Marco Cevoli

Anteprima della tesi: Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia, Pagina 15
Mostra/Nascondi contenuto.
9 evitando di frammentare disordinatamente il film, soprat- tutto in quei passaggi dove si richiede una stessa into- nazione di voce da parte degli attori. In passato la segnatura era realizzata su una copia in pellicola la quale veniva materialmente tagliata in parti di lunghezza di circa 15-20 metri corrispondenti a 30-40 secondi di film. Gli spezzoni cos ottenuti venivano poi trasformati in anelli di pellicola (loops, da cui il termine tecnico di looping per indicare l’intero pro- cedimento), unendo la testa alla coda di ciascuno con una quindicina di secondi di pellicola nera alla fine, in modo che potessero essere proiettati ininterrottamente in sala al momento della registrazione dei dialoghi. Oggi l’operazione non viene piø eseguita fisicamente. La suddivisione del film viene solamente pianificata sulla carta. ¨ un computer collegato al lettore video a rag- giungere l’inizio esatto di ogni singolo take e a ripeterlo quante volte Ł necessario durante la registrazione. L’apparecchiatura a disposizione del fonico, che Ł colui che si occupa della parte prettamente tecnica del doppiaggio, consiste in un lettore video in cui vengono inserite le bobine o le cassette " contenenti le immagini del film (la cosiddetta ’scena’), collegato in sincrono per mezzo di un dispositivo elettronico a un registratore audio magnetico multipista. 10 Sulle otto piste audio vengono 10 I due studi di doppiaggio da noi visitati adoperavano apparecchiature Tascam. In particolare nello studio della International Recording, tecnicamente all’avanguardia, era