Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pensieri unidirezionali - La guarigione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il tempo corre come il vento quando sei felice, però scivola tremendamente lento quando sei depresso. Il tempo è relativo? Che cos’è che misura il tempo esattamente? Alcuni direbbero che misura i miliardi di periodi di radiazione che corrispondono alla transizione dello stato fondamentale dell’atomo di cesio tra i due livelli iperfini di sale. In altre parole, il secondo rappresenta circa 9 miliardi di questo tipo di radiazione... Altri direbbero che il tempo è un pennecchio di filo che scorre all’infinito. Ricordo in quest’occasione quelle fate dalle fiabe che filavano il pennecchio della vita, e quando arrivava il tempo di qualcuno per morire, tagliavano il filo in quel punto prestabilito. Ricordo un uomo che diceva di vivere la sua vita come i granelli di sabbia all’interno della clessidra... filo dopo filo, momento dopo momento. Ci sono tante altre interpretazioni e spiegazioni matematiche, quantiche come pure interpretazioni fantastiche o mitologiche. Però nessuna di esse mi soddisfa pienamente, perché io ho un parere diverso sul tempo, ma di questo parlerò più tardi. Esiste una teoria scientifica che concorda parzialmente con la mia teoria. Si tratta della risonanza di Schumann3 Pare che un certo fisico Schumann abbia scoperto, tra gli anni ’52 e ’57, una cavità magnetica, sulla superficie della terra, tra la litosfera e l’ultimo strato della ionosfera, trovatasi ad una distanza di 55 km dalla superficie della terra. Più importante della cavità in sé vi sono le sue proprietà risonanti, tenendo conto del fatto che la Terra si manifesta come un immenso circuito elettrico. Più specificamente, la “Risonanza di Schumann” rappresenta, in termini non scientifici “il battito del cuore” del pianeta. Di seguito ad alcune ricerche dettagliate si è constatato che questa risonanza è stata costante negli ultimi millenni si è notato avendo un valore di 7.8Hz. si è costatato anche il fatto che all’inizio dell’anno 1980 questa frequenza è cresciuta notevolmente (più accelerata dopo il 1997), arrivando, attualmente al valore di 12 Hz. Per coloro che non sono del settore questo fatto scientifico non ha alcuna rilevanza... però esso si potrebbe tradurre come un’accelerazione del tempo. “Il cuore del pianeta” batte circa 1.5 volte più forte. Questo, riportato all’intervallo di tempo di 24 ore si traduce come un “restringimento” del tempo, fino a 16 ore. Mi pare una spiegazione molto realistica per l’evidente crisi di tempo di cui soffriamo. In altro ordine d’idee, il tempo passa più 3 Winfried Otto Schumann (Tübingen, 20 maggio 1888 – 22 settembre 1974) è stato un fisico tedesco che previde la risonanza della terra da cui prende il suo nome. Questa consiste in una serie di basse frequenze di risonanza causate, secondo alcuni scienziati, dalle scariche dei fulmini nell’atmosfera. Secondo interpretazioni attuali (O. Laudani), tale frequenza è da imputare alle onde gravitazionali scambiate fra la Terra e la Luna e fra la Terra e il Sole. 12

Anteprima della Tesi di Andrei Georgescu

Anteprima della tesi: Pensieri unidirezionali - La guarigione, Pagina 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Arti Visive

Autore: Andrei Georgescu Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1070 click dal 12/03/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.