Analisi tempo-frequenza del segnale di accelerazione endocardica

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Sara Sguotti Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4385 click dal 11/04/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Ho svolto la tesi presso la Società Sorin Biomedica s.r.l. di Saluggia, leader mondiale nell’applicazione delle nuove tecnologie alla bioingegneria, presso la Business Unit di Cardiostimolazione che svolge attività di ricerca, progettazione, produzione e vendita di pacemakers.
L’obbiettivo delle attività che ho svolto consiste nella realizzazione di un algoritmo in grado di mostrare l’evoluzione nel tempo dello spettro del segnale di accelerazione endocardica (registrato all’interno del cuore da un microaccelerometro) e ottenere quindi una rappresentazione nel piano tempo-frequenza.
Questo tipo di rappresentazione potrebbe fornire indicazioni utili nell’applicazione della terapia di resincronizzazione cardiaca in pazienti che soffrono di insufficienza cardiaca congestizia. Infatti è possibile estrarre informazioni diverse rispetto alla rappresentazione temporale che sembrano avere delle potenzialità nell’orientare la scelta della configurazione di stimolazione ottimale da impostare in un pacemaker tricamerale (atrio destro e due ventricoli) per ottenere una contrazione
sincrona.
La tesi si articola in due parti.
La prima parte, di natura teorica, crea un quadro di riferimento necessario per la comprensione dell’applicazione infatti contiene alcune nozioni relative al cuore e al sistema circolatorio (Capitolo 1), alle caratteristiche e all’origine dei suoni cardiaci (Capitolo2), alla natura e alle applicazioni del
segnale di accelerazione endocardica (Capitolo 3), allo scompenso cardiaco (Capitolo 4).
La seconda parte contiene una descrizione dei metodi di analisi tempo-frequenza disponibili (Capitolo 6), del programma realizzato (Capitolo 7) e alcune osservazioni derivanti dall’applicazione del metodo ai segnali di pazienti scompensati (Capitolo 8).

Mostra/Nascondi contenuto.
ANALISI TEMPO FREQUENZA DEL SEGNALE DI ACCELERAZIONE ENDOCARDICA 1. Cenni sul cuore e sistema circolatorio 7 1 CENNI SUL CUORE E SISTEMA CIRCOLATORIO Il cuore, l'organo centrale dell'apparato cardiocircolatorio, è una pompa capace di produrre una pressione sanguigna sufficiente a garantire la circolazione del sangue in tutto il corpo. E’ posto nella cavità toracica, in uno spazio detto mediastino anteriore, sopra il diaframma e fra i due polmoni, ed è protetto anteriormente dallo sterno e dalle cartilagini costali. Ha la forma di un cono capovolto alto circa 12 cm e in un adulto pesa ∼200-300 gr. Figura 1.1