Skip to content

Recupero Ottico del Sincronismo Mediante Tecniche di Mode Locking su Segnali NRZ

Informazioni tesi

  Autore: Luigi Vesce
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria delle Telecomunicazioni
  Relatore: Andrea Reale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

Il presente è ricco di grandi cambiamenti che stanno trasformando completamente e radicalmente la volta e l’industria delle telecomunicazioni, sempre caratterizzate, soprattutto negli ultimi anni, da continue evoluzioni. Quanto accade oggi sta però cambiando completamente le regole del gioco.
Uno dei trend principali sembra essere l’enorme aumento della capacità di trasporto in via d’installazione: una fibra ottica è in grado di trasportare tutto il traffico transcontinentale negli USA. Il progetto CRT Oxigen prevede l’installazione di 275000 km di cavi sottomarini che collegheranno 175 paesi alla capacità di 1 Tb/sec, equivalente a tutto il traffico voce di oggi nel mondo. Il fenomeno comporterà senza dubbio una forte riduzione dei prezzi della capacità di banda per i clienti finali.
Il secondo elemento di grande interesse è dato dalla crescita enorme del traffico dati che raddoppia ogni anno: nel 2010 il 95% del traffico di telecomunicazioni sarà costituito dalla trasmissione dati. La ragione principale è da attribuire ad Internet. La diffusione dello standard Internet Protocol (IP), permettendo di avere nell’industria una piattaforma comune su cui girano i vari software, sembra avere lo stesso impatto che il PC ebbe nel rivoluzionare l’industria dei computer negli anni ottanta.
Infine, lo sviluppo di Internet ha generato, principalmente, l’ampia diffusione sia di nuovi servizi di comunicazione quali la posta elettronica, la video conferenza, sia di servizi di transazioni come il commercio elettronico, che stanno trasformando completamente il nostro modo di svolgere le attività economiche.
In questo contesto, va però evidenziato che, fino ad oggi, le aziende italiane hanno utilizzato, in misura estremamente limitata, le opportunità offerte dai servizi avanzati di telecomunicazioni. Un dato quanto mai indicativo è offerto dalla penetrazione dei servizi di trasmissione dati nelle aziende: l’80% della clientela business spende in trasmissioni dati meno del 5% della spesa complessiva per servizi di telecomunicazioni. Il sistema industriale italiano, invece, proprio perché caratterizzato dalla presenza di numerose piccole e medie imprese, troverebbe enormi vantaggi dalla diffusione dei servizi avanzati di telecomunicazioni.
È necessario, dunque, mettere a disposizione delle aziende e dei servizi globali tutta la progettualità possibile per basare la nuova frontiera dei distretti industriali sull’information and communication technology. Bisogna implementare nuovi sistemi di telecomunicazione che lavorino in un dominio completamente ottico, tralasciando i sistemi elettronici divenuti fortemente anti-economici.
Il primo capitolo, del presente lavoro, dà una mappatura generale della rete di telecomunicazioni attuale con i sistemi ad essa annessi.
Il secondo offre, previa l’esplicazione dello stato dell’arte delle tecniche ottiche di clock recovery e di mode locking, gli elementi teorici necessari per l’intraprendimento dell’attività di ricerca svolta nei laboratori della “Fondazione Ugo Bordoni” presso il Ministero delle Comunicazioni.
Il terzo è il resoconto, corredato di setup ed immagini catturate dagli strumenti del laboratorio, della sperimentazione effettuata rivolta allo studio, attraverso tecniche di mode locking, di un apparato interamente ottico per il prezioso recupero del segnale di sincronismo dai sistemi di comunicazione ad alta velocità.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA” FACOLTÀ DI INGEGNERIA Tesi di Laurea Triennale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Recupero Ottico del Sincronismo Mediante Tecniche di Mode Locking su Segnali NRZ Relatore: Dott. Andrea Reale Candidato: Luigi Vesce Anno Accademico 2002-2003

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

3r photonics
amplificazione amplification
cavità
clock recovery
dwdm
edfa
etalon
fibra ottica
laboratorio optoelettronica
laser fabry perot
light
mode-locking
nrz rz prz
otdm
retroazione
rigenerazione
segnali signal
sincronismo
soa
wdm

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi