Skip to content

La realtà economica della Libia contemporanea: dal socialismo islamico ai processi di apertura al commercio internazionale

Informazioni tesi

Master in Studi sul Medio Oriente
  Autore: Alessandro Torello
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2007
Docente/Relatore: Massimiliano Cricco
Istituito da: Università degli Studi di Urbino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 97

L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di delineare i principali aspetti che hanno caratterizzato l’economia della Libia contemporanea, cercando di analizzare sia le dinamiche di apertura ai mercati internazionali in seguito alla sospensione dell’embargo decretato dagli Stati Uniti e delle sanzioni imposte dalle Nazioni Unite, sia i rapporti di natura economica che sono intercorsi tra Libia e Italia.
Venendo al contenuto dei singoli capitoli, nel primo ho esaminato la situazione macroeconomica dei Paesi MENA (Middle East and North Africa), mediante un quadro sintetico circa i modelli economici che si sono imposti a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta: dirigismo statale e politiche di sviluppo industriale basate quasi esclusivamente su idrocarburi, gas naturale e risorse naturali.
Nel secondo capitolo ho trattato l’evoluzione storica della Libia, dall’indipendenza fino ai giorni nostri, concentrando l’attenzione sui progetti di unificazione panarabi e panafricani di Gheddafi e sulla crescita economica iniziata nel corso degli anni Sessanta grazie alla scoperta dei giacimenti petroliferi.
Il terzo capitolo è stato dedicato ai processi di nazionalizzazione e all’assoggettamento dell’economia al potere dello Stato, ossia quei principi e quegli assiomi con cui Gheddafi ha concepito e costruito la struttura economica del Paese, nonostante negli ultimi anni abbia ammesso il fallimento del socialismo islamico da lui stesso postulato.
Nel quarto capitolo è stato tracciato un quadro dell’attuale contesto economico libico, esaminando i principali elementi macroeconomici ed evidenziando i problemi che affliggono oggi il Paese: disoccupazione, assenza di una diversificazione produttiva, mancato sviluppo di un settore industriale privato e inefficienza del sistema finanziario.
Infine, nell’ultimo capitolo ho affrontato il tema delle relazioni commerciali che si sono sviluppate tra Italia e Libia negli ultimi dieci anni. Oltre ad analizzare i settori alla base dell’interscambio tra i due Paesi, ho illustrato gli investimenti libici in Italia, l’importanza rivestita dal “made in Italy” e il ruolo strategico assunto dall’Ente Nazionale Idrocarburi (ENI) nell’industria petrolifera libica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo Terzo I principali cambiamenti nella struttura economica della Jamahiriya 3.1 – La nazionalizzazione dell’industria del petrolio nel corso degli anni Settanta A partire dagli anni Settanta, il governo libico avviò una progressiva acquisizione delle risorse petrolifere in mano alle compagnie straniere. Fu un processo inizialmente graduale, in quanto il fine principale era quello di evitare qualunque rischio e possibilità di contrasti, tanto con le piccole e medie aziende interamente a capitale straniero, o con dotazioni di capitale straniero elevato, quanto con le grandi multinazionali del petrolio, dato che in generale tutte queste imprese, primariamente occidentali, detenevano la tecnologia e la capacità di utilizzarla. L’obiettivo della statizzazione venne in ogni caso seguito da Gheddafi con estrema fermezza e motivazione 1 . 1 Per quanto riguarda le nazionalizzazioni in Libia si vedano: Abdel-Fadil M., Nazih A., Hermassi A., Stato ed economia nel mondo arabo, Edizioni Fondazioni Giovanni Agnelli, Torino, 1993. Aruffo A., Muhammar Gheddafi e la nuova Libia, Datanews, Roma, 2001. Buccianti G., Libia: petrolio e indipendenza, Giuffré, Milano, 1999. Iozzolino I., La Libia. Geopolitica e geoeconomia tra mondo arabo, Africa e Mediterraneo, Giappichelli, Torino, 2003. Perrone N., Obiettivo Mattei. Petrolio, Stati Uniti e politica dell’ENI, Gamberetti Editrice, Roma, 1995. Richards A., Waterbury J., A Political Economy Of The Middle East (second edition), Westview Press, Boulder (CO), USA, 1998. World Bank, Socialist People’s Libyan Arab Jamahiriya Country Economic Report, Report n. 30295-LY, July 2006, disponibile su: http:// .worldbank.orgwww . Yousef Tarik M., Development, Growth and Policy Reform In The Middle East And North Africa Since 1950, in Journal of Economic Perspectives, Volume 18, Number 3, Summer 2004. 38

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

embargo
eni
gheddafi
libia
mena
petrolio
petrolio libico
sanzioni paesi arabi
socialismo islamico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi