Skip to content

Strategie e politiche di sviluppo nella Valle del Turano

Informazioni tesi

  Autore: Ivano Silvi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Anna Rosa Montani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 173

Il processo di globalizzazione mette oggi in competizione non più i singoli territori, ma veri e propri sistemi territoriali che concorrono tra loro per attrarre capitali e conoscenza attraverso le nuove sensibilità dei governi regionali e locali verso la necessità di migliorare la competitività del proprio territorio.
Lo studio della Valle del Turano, zona lacustre situata a poche decine di chilometri da Roma e collegata ad essa dall’autostrada A24, ha consentito un approfondimento delle difficoltà incontrate da quei territori definiti come “marginali”, molto diffusi sul territorio italiano che riscontrano le problematiche sorte in seguito alla mancanza di una strategia di sviluppo e promozione territoriale.
Con gli strumenti del marketing e della comunicazione del territorio, si è cercato in questo lavoro di analizzare tali problematiche e suggerire le possibili strade per la valorizzazione degli elementi costitutivi del territorio e per la soddisfazione dei clienti territoriali, punti di maggior interesse di una disciplina che, nel lungo periodo, favorirebbe la realizzazione di un benessere generalizzato di cui la crescita economica rappresenta solo un aspetto.
Nel tracciare le linee guida della ricerca, si è giunti alla conclusione che soltanto attraverso un contatto ed uno scambio di informazioni con i protagonisti delle azioni presenti nel territorio, si sarebbero raggiunte le giuste conoscenze per le tematiche d’attualità e le anticipazioni più interessanti per quanto riguarda le azioni e le idee applicabili in futuro.
La scelta finale, per le considerazioni appena spiegate, è ricaduta sulle personalità che maggiormente rappresentano il territorio, i cittadini residenti e le amministrazioni comunali presenti: i Sindaci ed i loro collaboratori.
Nel primo capitolo è stata mia cura riportare le teorie del marketing e della comunicazione del territorio, in primo luogo per creare le basi e cementare i saperi che avrebbero aiutato il sottoscritto durante le diverse fasi di ricerca, ed in secondo luogo per fornire al lettore una chiave di lettura per il proseguio del lavoro grazie alla definizione delle fondamenta teoriche e degli strumenti operativi che si sono utilizzati nelle varie fasi.
Il secondo capitolo è stato dedicato ad un approfondimento sullo stato morfologico e socio-economico della Valle del Turano, dei Comuni che vi sorgono, e della popolazione residente.
Grazie ai dati di fonte Istat, provenienti dai censimenti del 1991 e del 2001, è stato possibile determinare serie storiche e quantitative sui diversi argomenti di interesse per questa indagine. In particolare la demografia, il turismo ed il lavoro sono stati gli argomenti principalmente trattati, attraverso l’analisi dei dati e la compilazione di tabelle numeriche che rendono il fenomeno, sotto il suo aspetto quantitativo, immediatamente interpretabile.
La terza ed ultima parte, corrisponde alla fase qualitativa della ricerca, dove sono presenti gli interventi dei sindaci e dei loro collaboratori rispetto agli stimoli avuti durante le interviste e somministrati dal sottoscritto attraverso domande precedentemente elaborate, pensate per affrontare i punti chiave per il raggiungimento degli obiettivi iniziali.
I quesiti presentati sono stati suddivisi in quattro aree tematiche ideate per una accurata rilevazione, nei Comuni facenti parte della Valle del Turano, della presenza o meno di iniziative di marketing territoriale e delle differenti opinioni in merito da parte dei primi cittadini dei Comuni studiati.
Lo strumento dell’intervista qualitativa, utilizzata per dare voce alle figure comunali più vicine a queste problematiche, è stato un valido aiuto per capire e riconoscere progetti ed idee attuate, o in fase di preparazione e per porre in evidenza i fattori di successo o di fallimento che hanno determinato le azioni delle amministrazioni comunali fino ad oggi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L’interesse delle scienze sociali per il prodotto “territorio” diventa centrale nell’ultimo decennio; in particolare è la sociologia che focalizza la propria attenzione su fenomeni sociali di interesse scientifico, creando in questo modo varie aree tematiche dedite a questa particolare branca disciplinare. A partire da questi studi, e dalle teorie che li sottendono, nascono i nuovi strumenti del marketing del territorio e della comunicazione territoriale, utili per quelle istituzioni e quegli attori locali che ricercano, attraverso il loro lavoro, uno sviluppo equilibrato che preservi le risorse ambientali (fisiche, culturali, sociali) del proprio habitat, ma che soprattutto riescano a coinvolgere positivamente la comunità ospitante nei progetti di sviluppo che la riguardano. Se da una parte il marketing del turismo si concentra prevalentemente su un singolo servizio che ha le caratteristiche di unicità, immaterialità e deperibilità, dall’altra il marketing territoriale prevede sia una maggiore attenzione al “prodotto- territorio”, che un corretto sviluppo delle relazioni allargate, intese come flusso di comunicazione bidirezionale e funzionale presente nel territorio, attraverso lo scambio informativo tra i vari attori presenti. Per uno sviluppo territoriale le discipline scientifiche e gli attori locali che agiscono con la loro esperienza sul campo, si sono resi consapevoli dell’importanza di un’azione collettiva che riesca a coinvolgere, attraverso una comunicazione fluida ed efficace, tutti i soggetti presenti sul territorio i quali, a loro

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alta sabina
amministrazioni
aree marginali
complessificazione
comuni
comunicazione
comunità montana
crescita economica
globalizzazione
lago del turano
marketing
politiche
provincia
rieti
sabina
silvi
strategie
sviluppo
territorio
turania
turano
turismo
valle del turano
valorizzazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi