Skip to content

Epigoni foscoliani: Giuseppe Mazzini e la Donna Gentile

Informazioni tesi

  Autore: Eleonora Spinosa
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: giuseppe nicoletti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 93

Il presente studio si propone di ricostriure la vicenda dei rapporti intercorsi tra Quirina Mocenni Magiotti e Giuseppe Mazzini sotto l'egida foscoliana, nel comune intento di onorare la memoria del poeta all'indomani della sua scomparsa.
Entrambi contribuirono ad alimentare il mito foscoliano nell'appena avviata tradizione critica foscoliana e fornirono un peculiare contributo editoriale. Per la prima volta viene pubblicato integralmente il carteggio tra il Mazzini e la Magiotti (lettere già edite ma non nel reciproco alternarsi del dialogo tra i due corrispondenti).
Innanzitutto si tenta di ricostruire la biografia di Quirina Mocenni, dall' infanzia trascorsa nell'ambiente culturale senese del salotto animato dalla madre Teresa Regoli, al matrimonio con un ricco possidente (caldeggiato dalla d'Albany), alla particolare e devota amicizia con il Foscolo, che appropriatamente la deniminò "Donna Gentile", fino alla sua collaborazione con le numerose edizioni e biografie foscoliane (Pecchio, de Tipaldo, Carrer, Caleffi, Mazzini).
Si prende poi in esame l'interesse nutrito dal Mazzini per gli scritti foscoliani, la volontà di divenire biografo dell'autore e la sua attività di eidtore delle opere rimaste inedite: il commento di Foscolo alla Commedia dantesca, rinvenuto in una libreria londinese, e la celebre Lettera Apologetica, la cui pubblicazione venne accompagnata da un'introduzione del Mazzini firmata "un italiano".
Si analizza inoltre la natura del peculiare relazione a distanza instauratosi tra il genovese e la Donna Gentile nonchè la strana incomprensione che finì per recidere i loro rapporti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il presente studio si propone di ricostruire la vicenda dei rapporti intercorsi tra Quirina Mocenni Magiotti e Giuseppe Mazzini sotto l’egida foscoliana, nel comune intento di onorare la memoria del poeta all’indomani della sua scomparsa. Ben lungi dalla pretesa di considerarsi esaustivo, questo lavoro tenta di individuare il ruolo che ricoprirono il Mazzini e la Donna Gentile nell’appena avviata tradizione critica foscoliana, soprattutto per il loro peculiare intervento editoriale. Entrambi, infatti, contribuirono ad alimentare quel mito foscoliano che ebbe un discreto seguito nel corso dell’Ottocento, soprattutto nel periodo risorgimentale, e che vedeva nel poeta un exemplum e un modello per le future generazioni, illuminato da una luce sostanzialmente positiva nella quale politica, moralità e letteratura mostravano un’ideale consonanza. Inoltre, abbiamo tentato di mostrare il ruolo di questi due grandi estimatori del Foscolo nella trasmissione dei suoi testi, attraverso il recupero e la conservazione di carte e manoscritti, nonché la pubblicazione di inediti. Nel primo capitolo si è cercato di ricostruire per sommi capi la vita di Quirina Mocenni Magiotti, anche se numerosi episodi della sua vita ci sembrerebbero degni di una più approfondita ricerca da compiersi in altra sede, soprattutto in considerazione della mancanza, nella moderna critica letteraria, di studi specifici relativi alla sua personale vicenda biografica. Partendo dalla sua infanzia e formazione in quello che fu il salotto di casa Mocenni, animato dalla madre Teresa Regoli e frequentato da Vittorio Alfieri, si è tentato di evidenziare le personalità che influenzarono la vita della giovane senese, quale soprattutto la celebre Contessa d’Albany che fu consigliera delle sue disgraziate nozze con Ferdinando Magiotti, ricco possidente di Montevarchi ma mentalmente deficiente. Si è poi tentato di sottolineare l’impatto che ebbe nella Magiotti l’incontro con Ugo Foscolo nel 1812, e dunque la natura del rapporto instauratosi tra la donna e il poeta, appoggiandosi agli studi più antichi (specialmente la ricostruzione fatta da Arturo Linaker nel 1898) e più recenti (da Giuseppe Nicoletti sulla biblioteca foscoliana della Donna Gentile). Si è trattato, infine, del ruolo della “Donna Gentile” nella tradizione otto-novecentesca dei testi foscoliani in quanto depositaria di numerose carte e manoscritti del poeta, e pertanto, della sua collaborazione con quanti intesero scriverne una biografia o pubblicarne gli scritti rimasti inediti: innanzitutto con Giuseppe Pecchio, poi con l’inconcludente Emilio De Tipaldo (per il quale ci siamo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

biografia
carteggio
contessa d'albany
dante
donna gentile
donna gentile foscolo
edizioni foscoliane
enrico mayer
foscolo
foscolo esilio
giulio foscolo
giuseppe mazzini
lettera apologetica
letteratura donne
letteratura ottocento
letteratura risorgimento
mazzini
mazzini letterato
quirina magiotti
quirina mocenni
salotto letterario
silvio pellico
teresa regoli mocenni
ugo foscolo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi